fbpx Privacy Policy

Se hai letto il nostro articolo “gestire un ristorante, la guida completa“, magari ti sono rimasti dei dubbi riguardo questa complessa attività. Ancor di più, se il tuo intento è quello di aprire un ristorante a Barcellona le perplessità che hai possono aumentare ed è per questo che oggi noi di Gest Start Up vogliamo fare chiarezza con questo articolo.

Forse è una premessa scontata, ma aprire un ristorante a Barcellona non è uguale che aprirlo a Roma a Londra o a New York, poiché diversa è la cultura, diversi sono i costi, diversa è la mentalità delle persone che ci vivono e diverse sono anche le dinamiche del mercato della ristorazione.

Per aprire un ristorante a Barcellona poi non esiste una ricetta sempre valida, anche se ci sono degli ingredienti imprenscindibili che ci guidano alla buona riuscita del risultato finale.

Ma prima di vedere quali sono questi ingredienti cerchiamo di capire le motivazioni che ti spingono a voler aprire un ristorante in questa città.
Se dopo aver letto queste domande vorrai continuare nella lettura significa che il tuo interesse è reale 🙂

Ecco le domande:

  • Perchè sto scegliendo Barcellona come sede del mio ristorante? Conosco la lingua del posto?
  • Conosco le dinamiche del mercato dei ristoranti a Barcellona?
  • Cosa voglio fare? Qual è il prodotto che voglio offrire? Quale offerta gastronomica voglio introdurre nel mercato?
  • Di cosa ho bisogno per sviluppare il prodotto che voglio offrire?
  • Qual è la mia concorrenza? Chi sono i miei competitor?
  • Che cosa miglioro con la mia proposta gastronomica a Barcellona?
  • A chi è diretto il mio prodotto? Chi saranno i miei clienti?
  • Qual è la zona migliore di Barcellona per arrivare ai miei clienti?
  • Quanto mi verrà a costare tutto il mio progetto? Ho già idea delle spese necessarie da affrontare?
  • Ho bisogno di uno o più soci?
  • Quali sono le persone di cui mi posso fidare? Che personale voglio scegliere?
  • Come sapranno i miei clienti della mia esistenza?

Chiaramente queste sono domande a cui non devi per forza dare una chiara risposta in questo istante, perchè magari non conosci bene la città di Barcellona oppure sei nuovo nel mondo della ristorazione, ma diciamo che piano piano dovrai cominciare a pensarci se vorrai proseguire con il tuo progetto.

 

Vediamo ora quali sono questi famosi ingredienti per aprire il tuo ristorante a Barcellona:

#1 Burocrazia a Barcellona

Licenza, ricerca del locale commerciale, progetti, affitto, fisco..

Sono tutti elementi da tenere in considerazione prima di aprire un ristorante qui. Leggi questo articolo per saperne di più su questi importanti aspetti: Aprire un ristorante a Barcellona: le tappe da seguire.

#2 L’offerta gastronomica

Altrimenti detto: IL TIPO E LO STILE DI CUCINA CHE VUOI FARE.

Definire questo aspetto prima di aprire è a dir poco fondamentale per l’esito finale: tieni a mente il tuo stile e seguilo sempre.

  1. Puoi prendere spunto dai piatti di altri ristoranti già aperti e replicarli, ovviamente con qualche differenza e migliorarne gli aspetti che secondo te non funzionano. A Barcellona, data la grande varietà di ristoranti, non avrai problemi in questo 🙂
  2. Potresti creare un ristorante completamente innovativo, ossia creare piatti nuovi con un servizio particolare e un design mai visto!

#3 I prezzi

Per calcolare i prezzi delle nostre creazioni c’è un semplice procedimento da seguire:

  1. Fai una lista di tutti gli ingredienti di ciascuna ricetta che vuoi inserire nel menù e metti il prezzo d’acquisto di ognuno di essi;
  2. Specifica il peso netto di ogni ingrediente che utilizzerai e la percentuale di scarto;
  3. Fai la somma dei costi di tutti gli ingredienti, e avrai il costo della materia prima per elaborare una porzione;
  4. Decidi il prezzo a cui vuoi vendere quella porzione ai clienti, in modo da poter guadagnare e pagare le spese.
    In questa fase controlla bene anche i prezzi che hanno i tuoi concorrenti e il profilo medio dei tuoi clienti: se il tuo target medio spende 10€ per un piatto, non puoi proporlo a 30€.

Per calcolare i prezzi calcola anche la temporalità e il metodo di cottura degli ingredienti: ovviamente un cibo fresco che deperisce in fretta costerà di più sul menù rispetto a un cibo surgelato e di facile cottura.

#4 Il servizio

Il servizio è l’incontro tra il commensale e il ristorante e quindi è giusto pianificarlo prima dell’apertura di un ristorante a Barcellona.

I principali tipi di servizio sono:

  1. Servizio al tavolo: quando i camerieri ordinano e portano il cibo alla tavola dei clienti;
  2. Servizio a buffet: quando i prodotti sono esposti, il cliente decide cosa consumere, e il cameriere porta in tavola il piatto scelto;
  3. Self-Service: il cliente si serve direttamente da un buffet;
  4. Fast Food: il prodotto è preparato rapidamente, il cliente si serve da solo e consuma il pranzo o la cena in modo veloce. Una particolarità di questo servizio è l’assenza di camerieri.

#5 Il disegno grafico

Devi identificare l’immagine del ristorante attraverso l’ambiente e l’atmosfera del ristorante stesso.

Concorrono a identificare il brand questi elementi:

  1. Il nome;
  2. Il logo;
  3. Il sito web e i social network;
  4. L’indirizzo e-mail;
  5. Il biglietto da visita;
  6. L’insegna e il design interno;
  7. Il menù;
  8. Il packaging;

Se vuoi sapere di più su web marketing per ristorazione leggi anche questo interessante articolo:

Web marketing per ristoranti a Barcellona

#6 Il personale

Siamo quasi alla fine del nostro elenco di ingredienti e questo ultimo punto lo dedichiamo a uno degli aspetti più importanti all’interno di un ristorante, ovvero il personale, il gruppo di dipendenti che farà parte dello staff.

Un buon ristoratore deve aver la capacità di dirigere e motivare ciascun dipendente tenendo conto delle capacità di ciascuno in modo che lavorino tutti armoniosamente.

Ogni dipendente deve poi essere in regola a  livello contrattuale e a livello di formazione professionale in quanto dovrà spiegare ai commensali i piatti e le bibite presenti nella carta, nonché consigliare a seconda dei gusti e delle richieste dei clienti.

Inoltre a livello estetico e sanitario, è obbligatorio che ciascun dipendente abbia una divisa: uniforme per camerieri e uniforme per chi lavora in cucina.

Conclusione

Siamo arrivati alla fine dell’articolo. Potresti rileggerlo o chiederci direttamente un consiglio se il tuo sogno è aprire un ristorante a Barcellona.

In ogni caso ricordati che “con una gestione professionale è difficile che il prodotto non funzioni”.

Grazie per aver letto tutto fino a qui!
A presto.
Lo staff di Gest Start Up