fbpx Privacy Policy

DOVE VIVERE A BARCELLONA E APRIRE UN’ATTIVITA’ COMMERCIALE

Questo post lo scrivo per tutte le persone che si stanno informando sulle zone di Barcellona in cui è meglio aprire la propria attività commerciale, sia esso un bar, un hotel, un negozio e così via.

Piccola introduzione:

Quando pensavo a dove vivere a Barcellona ero certo che mi sarei trasferito nel cuore della città, che ogni giorno avrei aperto la finestra della mia camera guardando le migliaia di persone che ogni giorno attraversano il centro storico.

Immaginavo il mio appartamento in una zona come quella del Gotico, di Barceloneta o della Ciutat Vella. Immaginavo il mio ufficio immerso nel caos dell’Eixamplè nel pieno della compra-vendita immobiliare.

Sarei andato tutti i giorni a mangiare tapas e Jamon Iberico nella taperia storica del Born, così come mi sarei immerso nella movida andando ogni giorno in un locale diverso.

Poi mi sono trasferito,

e sono andato a vivere a Castelldefels (20 km da Barcellona). Ahahahah

Mi sono reso conto che volevo stare più tranquillo e conoscere una Spagna più autentica e meno turistica, anche a costo di non avere tutte le comodità della città, dove comunque sono per lavoro tutti i giorni.

Perchè vi dico questo?

Scrivo questo post per far capire alle persone che stanno cercando dove lavorare in proprio e vivere a Barcellona, che oltre al centro ci sono un’infinità di posti che si possono valuare quando sei al punto di trasferirti e investire.

 

In questa circostanza vi parlerò unicamente di Castelldefels, perché per me è sinonimo perfetto di qualità di vita: mare con spiagge chilometriche, montagna, natura allo stato selvaggio, moltissimo sport, autenticità spagnola, relax, vicinanza con Barcellona e aeroporto… ma ci sono moltissimi altri paesi che si possono valutare per l’apertura di un’attività: Gavà, Sitges, Badalona, Maresme, eccetera…

Ovviamente tutto dipende da quello che si cerca.

Se hai molto budget a disposizione, cerchi la massa turistica, con lo scopo di dare un prodotto più o meno standardizzato per fare numeri alti allora è sempre meglio la città di Barcellona che da una garanzia di clientela tutto l’anno.

Ma se cerchi una dimensione più familiare, se hai prodotto originale e magari artigianale che andrebbe perso in una grande città, se hai un budget più limitato allora il consiglio che do è quello di venire qui e valutare l’idea di aprire attività qui a Castelldefels.

Mettiamo qui a confronto Barcellona e Castelldefels dal punto di vista delle attività commerciali (poi dal punto di vista della vita di tutti i giorni è un discorso a parte):

  1. I prezzi:
    I prezzi delle attività commerciali nel centro del paese sono infinitamente più bassi rispetto ai prezzi del centro di Barcellona.
    Ad esempio il traspaso di un locale oscilla tra i 20.000 e gli 80.000 euro; mentre a Barcellona in centro non si trova niente al di sotto dei 100.000 euro se non nelle zone di periferia.
    Fanno eccezione le attività commerciali sulla spiaggia dove i prezzi si alzano per il fatto che ci sono molti turisti in estate, ma anche qui, nulla in confronto alla spiaggia di Barcellona.
    Lo stesso vale per gli affitti: un negozio lo si può trovare anche per 500€ al mese.
  2. La clientela:
    Come dicevo sopra Castelldefels appartiene a una visione più familiare della vita, quindi con la tua attività dovrai fidelizzare i clienti con tattiche specifiche che sono completamente diverse da quelle che useresti nel centro di Barcellona dove ogni giorno i clienti sono sempre diversi.
  3. Il prodotto:
    Ci sono prodotti che a Barcellona non funzionano proprio per le dinamiche interne alla città, ma che portati in un paese vengono compresi e consumati da tutti perchè diventa un’abitudine.
  4. La concorrenza:
    A Castelldefels per quante attività già ci siano, si può ancora sfruttare la mancanza di alcuni prodotti e servizi per farsi strada con un nuovo business. A Barcellona invece sarai sempre una goccia nell’oceano a meno che tu non sia disposto a investire molto in marketing e visibilità.
    Inoltre in un paese dove per definizione ci vivono meno persone, sarà sicuramente più facile farsi notare che non in una grande città dove la dispersione è altissima.
    E’ ovvio poi che dove non c’è tanta scelta le persone verranno da te molto più spesso rispetto a come non verrebbero avendo moltissima scelta.
  5. La qualità:
    Di conseguenza se apri un’attività a Castelldefels devi essere disposto a lavorare sempre ai massimi livelli di qualità o ne andrà della tua reputazione. In un paese le voci girano in fretta e già ai primi errori rischi di “bruciarti” di fronte a tutti. A Barcellona invece nessuno si accorgerà se hai sbagliato qualcosa, e anche se succede il ricambio di clientela è talmente alto che a nessuno importerà.

 

Con questi paragoni non sto dicendo che una città è meglio o peggio dell’altra.
Sia Barcellona che Castelldefels hanno grandi potenzialità, ma comunque diverse a seconda di quello che si cerca, quello che si da, come lo si da.
Questo è un dato oggettivo.
In ogni caso Castelldefels rimane una meta poco conosciuta dai turisti di tutto il mondo che vengono a Barcellona, pur essendo a 20 minuti di treno dal centro.

Forse è per questo che riesce a mantenere la sua autenticità.

Se stai pensando a dove vivere a Barcellona e all’apertura di un’attività commerciale qui, ma non sai come muoverti rispetto alle zone, ai quartieri o alle abitudini delle persone, non esitare a contattarmi!

¡Hasta luego!
Mauro